CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 02/11/2016

ANPDI NAPOLI COMMEMORA I CADUTI DELLA MELORIA

di Vincenzo Di Guida

La Meloria, una pagina nera del paracadutismo militare italiano.
Il 9 novembre 1971, nell’ambito di una esercitazione NATO, un aereo Hercules C-130 con 46 paracadutisti precipita in mare inabissandosi con i sei uomini dell’equipaggio inglese.
Mai davvero chiarite le cause di quello che è stato rubricato come incidente del velivolo denominato “Gesso 4”.
I paracadutisti periti nel tragico evento, tutti della Compagnia “Draghi”, erano di ogni parte d’Italia.
Ieri mattina , come ogni anno dal 1971, alcuni paracadutisti salernitani si sono recati sulla tomba del par. Antonio D’Alessandro che riposa nel cimitero di Nocera Inferiore dove, mentre si declamava la preghiera del paracadutista, hanno deposto una corona di fiori e ricordata la figura dello scomparso alla presenza del Labaro della Sezione napoletana dell’ANPdI scortato dal Presidente e dall’Alfiere di Napoli.
Successivamente il piccolo corteo si è spostato in Cava dei Tirreni per commemorare in eguale maniera il par. Massimiliano Randino perito nell’attentato di Kabul (Afghanistan) il 17 settembre 2009.

foto-3

Leggi anche