ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 10/06/2021

ATTIVITA’ OPERATIVA PER I PARACADUTISTI : TEAM FOLGORE PROTEZIONE CIVILE

Una attività di Protezione Civile che mette a frutto la vocazione operativa dei paracadutisti: ricognizioni a lungo raggio, navigazione topografica, aviorifornimenti, aviolanci, conoscitori di area, attività in centri isolati


PARMA- Il Team Folgore Protezione civile (Odv) è presente con Nuclei operativi iscritti ai Registri regionali di Lombardia, Emilia, Liguria, Toscana, Lazio, Marche, Sicilia. Le attività sono quelle dei “conoscitori di area” da mettere al servizio dell’ente militare di riferimento e delle associazioni sul territorio.


I soci del Team seguono il corso base previsto per ottenere la qualifica di operatore di protezione civile e successivamente acquisiscono conoscenze di aviorifornimento e pattuglia guida, soccorso sanitario ( molti operatori sono già soccorritori 118 ed il Team ha un proprio medico responsabile della formazione) oppure acquisiscono conoscenze di autosoccorso e stabilizzaizione di feriti nei casi di isolamento e stato di grave necessità, secondo il protocollo TCCC ( Combat Medic), con corsi tenuti nelle sedi preposte e presso gli enti militari di riferimento.


Il Team svolge esercitazioni di intervento rapido, concordando attività di supporto logistico ad aviorifornimenti con gli enti militari ed aviolanciando i materiali e gli equipaggiamenti necessari alle ricognizioni ( Moto, quad, posto medico avanzato, rifornimenti).
Alcune esercitazioni sono programmate ad Altopascio entro il mese di Luglio.

LA ATTIVITA’ LOCALE DEI TEAM
I Nuclei di prontezza regionali effettuano periodiche ricognizioni del territorio periferico , situato in zone isolate, oppure impervie, collinari o montane, dove sono presenti piccole frazioni, case sparse, piccole aziende agricole, per essere in grado di raggiungerle in 2-3 ore in caso di evento avverso. I nuclei sul posto forniranno dettagliati rapporti alla catena di comando della protezione civile per consentire di valutare l’entità dei danni alle persone e alle cose, e programmare gli interventi, anche dei Team delle regioni confinanti, senza dispersioni di mezzi e uomini.


Il modo per raggiungere l’area sarà a scelta del Team coinvolto e potrà avvenire ,nei casi gravi, anche il lancio col paracadute, se necessario. Il Team conosce l’area perchè l’ha censita nelle uscite addestrative ed ha fatto valutare ( ed omologare) i luoghi dove effettuare eli-atterraggi o lanci o aviorifornimenti. I rifornimenti per i nuclei e per i cittadini coinvolti potranno avvenire anche attraverso aviorifornimenti , grazie alle conoscenze di pattuglia guida e allestimento e sicurezza delle zone lancio oppure con zone di eliatterraggio, allestite secondo le caratteristiche previste dagli enti militari e/o civili,
Ai Team spetterà il compito di ricevere gli aiuti, custodire i materiali da aviolancio, distribuire gli aiuti stessi agli enti che saranno volta per volta indicati.


fai una donazione
rassegna stampa
https://www.congedatifolgore.com/it/?s=team+folgore

Informazioni
folgore.team.prociv@gmail.com

Leggi anche