ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 02/11/2012

DECANO PARACADUTISTA LEGNANESE PRIMO TRA LE ASSOCIAZIONI A TROFEO DI TIRO

LEGNANO – Nelle giornate di sabato e domenica 27-28 u.s. si è disputato, presso il Poligono del Tiro a Segno Nazionale di Milano, il 12° “Trofeo Celiberti Manfredi” per Carabina libera a terra, organizzato dalla sezione milanese della U.N.U.C.I. La gara era ad estensione nazionale, senza distinzione di categorie o età.
Tra i partecipanti, anche i due tiratori di carabina , paracadutisti Luigi Cavallini e Carlo Maino, iscritti presso il T.S.N. di Legnano. Di questi, Cavallini si è aggiudicato il 3° posto individuale,e 1° classificato tra le Associazioni d’Arma partecipanti. Maino si è classificato 1° degli appartenenti ai Poligoni partecipanti. Cavallini nel gennaio prossimo compirà 74 anni e si dedica al tiro da soli otto anni.

Il tiro gli ha dato soddisfazioni: bronzo a squadre alla prima uscita in campionato nazionale nel 2010 e un argento nel 2011.

Cavallini, quando aveva 67 anni ha effettuato un lancio sotto controllo militare ad Altopascio con un altro Legnanese ,Ermanno Manenti.

Due soci che detengono uil primato di avere fatto lanci militari da C 119-G222 e C130 sotto la guida dell’Istr. Sergio Luraschi.

Cavallini non ha mai fatto caduta libera , ma in occasione del 70 compleanno ha voluto provare un lancio in Tandem da 4000 mt.

Leggi anche