CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 15/06/2020

FESTA DELLA ARTIGLIERIA- ARMA ESSENZIALE IN BATTAGLIA

Dal 15 al 23 giugno 1918 ci fu la terribile Battaglia del Solstizio, durante la quale l’Artiglieria italiana anticipò l’attacco dell’esercito austro-ungarico, diventando determinante per la vittoria della 2ª battaglia del Piave, spianando la strada alla vittoria finale-

Il nome “Battaglia del Solstizio” è stato ideato da Gabriele D’Annunzio, lo stesso che, il 9 agosto 1918, con 11 aeroplani Ansaldo ha sorvolato Vienna gettando dal cielo migliaia di manifestini inneggianti alla vittoria italiana.

Questa battaglia si ricorda il 15 giugno del 1918, perchè gli austriaci riuscirono a conquistare il Montello e il paese di Nervesa.
La loro avanzata fu fermata dalla possente controffensiva italiana,

L’artiglieria è oggi un’Arma moderna e agile dell’Esercito Italiano. Alle capacità tradizionali , inclusa quella contraerea, si sono associate quelle contro gli aeromobile a pilotaggio remoto .
I reggimenti d’Artiglieria, forti delle loro tradizioni secolari, costituiscono un’importante risorsa sia per le loro capacità peculiari sia per la loro capacità di guardare al futuro coniugando tecnologia, intelligenza, cuore ed ardimento, sempre e ovunque al servizio del Paese!
Il 185mo Reggimento Artiglieria paracadutisti costituisce, tra tutti quelli a dispposzione dello stato maggiore , la pedina proiettabile in poche ore , capace di schierare fuoco amico di precisione. Attualmente il reparto è dotato di mortai Thmson 120mm rigati e del cannone 155/30 FH70

Leggi anche