Condividi:

Pubblicato il 01/03/2017

23 FEBBRAIO 2015-VIDEO ED IMMAGINI DEL CAMBIO DI COMANDANTE DELLA FOLGORE

IL VIDEO DELLA CERIMONIA

LE FOTO DEL NOSTRO INVIATO ALFIO PELLEGRIN


Questo slideshow richiede JavaScript.


LIVORNO- Chiudiamo il nostro lungo “speciale” sul cambio di Comandante, pubblicando il Curriculum del generale di Brigata Giovanni Maria Iannucci:

Il Gen. B. Giovanni Maria IANNUCCI<è nato a Varese ed ha frequentato il 166° Corso Ordinario presso l’Accademia Militare di Modena e la Scuola di Applicazione di Torino.
Nominato Tenente nel 1988 è stato assegnato al 185° gr. (poi rgt.) a. par. “Folgore” in Livorno, ove ha assolto gli incarichi di Sottocomandante e Comandante di batteria, partecipando in tale veste all’Operazione IBIS – UNOSOM in Somalia.
Dal 1994 al 1996 ha Comandato la Compagnia Allievi Ufficiali presso l’Accademia Militare di Modena ed è stato insegnante aggiunto in numerose materie civili e militari.
Nel 1997, dopo aver frequentato il 123° Corso di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia, è stato assegnato al Comando Brigata paracadutisti “Folgore” con l’incarico di Capo Sezione Operazioni.
Nel 1999– 2000 è stato designato per la frequenza del Corso Superiore di Stato Maggiore dell’Esercito Argentino e, rientrato in sede, ha frequentato il 4° Corso Superiore di Stato Maggiore Interforze ed il Master in Studi Internazionali Strategico – Militari presso l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze. Al termine, è stato assegnato allo Stato Maggiore dell’Esercito con l’incarico di Ufficiale Addetto alla Sezione di Stato Maggiore dell’Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito.
Nel 2003 – 2004 ha comandato il Gruppo Acquisizione Obiettivi del 185° rgt. par. Ricognizione e Acquisizione Obiettivi “Folgore” (RRAO), venendo anche impiegato quale Comandante della Task Force “Victor”, nell’ambito dell’Operazione “Antica Babilonia” in IRAQ.
Dal novembre 2004 al luglio 2008 è stato Capo Sezione di Stato Maggiore presso l’Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito.
Dal luglio 2008 all’agosto 2010 ha assolto l’incarico di Chief Joint Fires dell’Allied Rapid Reaction Corps (ARRC) – UK e, rientrato in Italia, ha assunto il Comando del 185mo RRAO “Folgore”.
Nel 2012 è stato assegnato al Comando Operativo di vertice Interforze con l’incarico di Capo della Divisione Operazioni (J3). Nel 2014 è stato impiegato quale Deputy DCOS Operations del Comando ISAF in AFGHANISTAN.
Dal 20 febbraio 2015 il Gen. B. Giovanni Maria IANNUCCI è il 29° Comandante della Brigata paracadutisti “Folgore”.
Paracadutista militare, ha conseguito l’abilitazione al lancio con la tecnica della caduta libera, il brevetto militare di paracadutismo di numerosi paesi esteri nonché la qualifica di Istruttore militare di paracadutismo.
Laureato in Economia e Commercio ed in Scienze Strategiche ha conseguito il Master in Studi Internazionali Strategico-Militari e parla inglese e spagnolo.
In conseguenza del servizio prestato, tra le altre, è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’ordine al merito della repubblica italiana, della Croce commemorativa per la partecipazione alle operazioni in Somalia, Iraq ed Afghanistan, della Medaglia al merito di lungo Comando, della Medaglia d’argento al merito per lunga attività di paracadutismo militare e della ricompensa al merito della confraternita militare argentina.
Il Gen. B. IANNUCCI è coniugato ed ha due figli.

Leggi anche