CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 17/06/2022

IL CAPO DI SMD AMMIRAGLIO DRAGONE INCONTRA IL PRESIDENTE DEL COMITATO MILITARE UE

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, ha incontrato oggi a Roma il Generale Robert Brieger, Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea (CEUMC).
“L’impegno dell’Italia è verso una Difesa comune dell’Unione Europea credibile e autonoma, che deve essere attuata in piena sinergia tra la bussola strategica dell’UE, recentemente approvata, e il Concetto Strategico della NATO” così ha sostenuto il Capo di Stato Maggiore a margine dell’incontro con il Generale Brieger, dove si è discusso del contributo alle operazioni in ambito Unione Europea che vedono la partecipazione delle Forze Armate italiane. Nell’incontro sono stati approfonditi i temi riguardanti l’attuazione della bussola strategica, documento che fornisce all’Unione un ambizioso piano d’azione per rafforzare la politica di sicurezza e di difesa entro il 2030.
Durante la sua presenza a Roma, oltre all’incontro con l’Ammiraglio Cavo Dragone, il Gen Brieger ha avuto colloqui Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), e con il Contrammiraglio Stefano Turchetto, Comandante dell’Operazione EUNAVFORMED Irini.
La Difesa italiana contribuisce con uomini e mezzi a diverse operazioni a guida europea, nel Mediterraneo, nei Balcani, nel Golfo di Aden e nei paesi dell’Africa centrale. In particolare, sono sotto il comando italiano le missioni EUTM Somalia, EUNAVFORMED Irini e, nell’ambito della partecipazione a EUNAVFOR Somalia, il comando tattico dell’Operazione Atalanta

Leggi anche