CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 24/08/2015

IL NUNZIO APOSTOLICO IN LIBANO IN VISITA AL CONTINGENTE UNIFIL

Shama– Il Nunzio Apostolico in Libano, S.E. Monsignor Gabriele Giordano Caccia, è giunto ieri in visita al contingente italiano presso il quartier generale del Sector West, accolto dal Comandante Generale Salvatore Cuoci.

Monsignor Caccia nella sua giornata con i caschi blu italiani ha impartito il sacramento della Confermazione a 16 giovani militari del contingente e intitolato la chiesa della base “Millevoi” alla Regina Pacis Mater Misericordiae.

All’interno della chiesa, una nuova imponente immagine della “Vergine del Pozzo”, a creare un ponte ideale tra il Libano e l’Italia: l’immagine infatti riprende quella del santuario dei frati minori di Capurso, in provincia di Bari, e quella del santuario dei frati cappuccini di Bab Idriss, in Beirut. Elemento comune dei due miracoli ricordati dai santuari l’acqua, che a Capurso guarisce, a Beirut disseta: “due aspetti che si uniscono nel vivere la vita al servizio del prossimo” le parole del cappellano miltare del contingente che ha curato con impegno e determinazione l’abbellimento della chiesa con la nuova immagine sull’altare.

Leggi anche