CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 09/03/2021

LA TURCHIA “SBARCA” IN SOMALIA E FA CONCORRENZA ALLA MISSIONE EUROPEA NELL’ ADDESTRAMENTO DELLE TRUPPER SOMALE.


COLONIZZAZIONE TURCA DEL CORNO D’AFRICA
Un contingente di forze speciali somale ha completato l’addestramento in Turchia ed è rientrato l’8 marzo a Mogadiscio.
La compagnia turca Albayrak ha firmato in Ottobre 2020, in Somalia, un contratto dalla durata di 14 anni per gestire e riabilitare il porto della capitale, Mogadiscio.



Il ministro della Difesa somalo Hassan Mohomed Amardanbe, il capo dell’esercito generale Odawa Yusuf Rageh e altri alti funzionari hanno accolto le truppe all’aeroporto internazionale di Adan Adde. I militari fanno parte di un reggimento di incursori chiamato Gorgor (The Eagles) completamente addestrato dalla Turchia.

L’ ex comandante delle forze speciali somale Abdullahi Ahmed Sheikh, ha rilasciato una dichiarazione che la dice lunga sulla efficacia di altre missioni occidentali che da anni spendono risorse in quel paese ( eutm somalia, ad esempio): “A parte le infrastrutture come scuole, ospedali e strade, la Turchia è stata un partner strategico cruciale nell’addestramento e nell’equipaggiamento delle truppe somale, in particolare la Brigata Commando Gorgor dell’esercito nazionale e l’unità di polizia speciale Haramcad (Cheetah)”

L’addestramento dei soldati delle forze armate somale si è svolto presso il Centro di addestramento ed esercitazione antiterrorismo della Turchia nella provincia sud-occidentale di Isparta.

Lo scorso agosto, l’ambasciatore turco a Mogadiscio Mehmet Yilmaz ha affermato che la Turchia è sulla buona strada per addestrare un terzo delle forze militari somale, per un totale di circa 15.000-16.000 membri del personale.

Le relazioni tra la Turchia e la nazione del Corno d’Africa hanno accelerato dopo che il presidente Recep Tayyip Erdogan ha effettuato una visita ufficiale nel 2011, l’unica visita di un leader non africano in Somalia in 20 anni. La Turchia ha inoltre continuato a sostenere la Somalia con aiuti umanitari nei settori della salute, dell’istruzione e della sicurezza

La più grande base di addestramento militare all’estero della Turchia, inaugurata nel 2017, si trova in Somalia ed è anche tra i più grandi centri militari a conduzione straniera del Paese.

Leggi anche