CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 16/06/2021

TEAM FOLGORE PROTEZIONE CIVILE : L’ALA VINCOLATA COME ADDESTRAMENTO

PARMA- In occasione dell’inizio dei corsi di Ala vincolata dedicati ai soci ANPDI in alcune aviosuperfici italiane, compresa quella di Terni, diversi operatori del Team Folgore hanno deciso di iniziare quel percorso, che li porterà al lancio ad apertura comandata.I corsi con paracadute ad “ala vincolata”, conducono a piccoli passi fino alla caduta libera e rappresentano una opzione offerta ai paracadutisti che hanno dovuto interrompere, speriamo temporaneamente, l’attività lancistica ANPDI con paracadute tondo, in attesa della soluzione della vertenza con ENAC.
Nel fine settimana appena trascorso, il responsabile dell’addestramento del Team Folgore, Fabrizio Del Giudice, ha iniziato la nuova attività, per identificarne le caratteristiche e stimolare con cognizione di causa gli operatori del Team a fare altrettanto.
Il lancio col paracadute rimane una delle opzioni operative del Team, non solo per la possibilità, forse remota , di essere aviolanciati in aree non raggiungibili in altro modo, ma anche per mantenere elevata la propria efficienza psico-fisica, lo spirito di ardimento e, non ultimo, per mantenere un costante ed accurato controllo medico, indispensabile se si pensa al tipo di attività peculiare che il Team Folgore Protezione civile si è dato,ovvero la ricognizione in luoghi islati ed impervi, fatta anche con lunghe zavorrate ed in autosufficianza.

Foto sopra: Fabrizio Del Giudice in aviosuperfice a Terni, con l’operatore Emiliano Stefanelli, sezione ANPDI di Terni, già in possesso di licenza ENAC di paracadutismo. In totale il Teamc conta ben 15 Operatori abilitati alla caduta libera.

Leggi anche