ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 26/08/2015

HOHENFELD: ILCOMANDANTE DELLA FOLGORE ASSISTE ALLO SPETTACOLARE LANCIO DI MASSA DI PARACADUTISTI DI 5 NAZIONI .

LA BRIGATA PARACADUTISTI E’ PRESENTE CON UN PLOTONE 187mo UNA COMPAGNIA DEL 186mo E L’EQUIVALENTE DI UN BATTAGLIONE TASK FORCE DEL 183mo REGGIMENTO
Tra i comandanti delle grandi unità impiegate sul campo, come osservatore, c’era il Generale di Brigata IANNUCCI, a conferma della importanza della operazione.-

HOHENFELD-GERMANIA- Dopo l’accantonamento dei reparti e le necessarie riunioni di amalgama, continua la massiccia operazione “SWIFT RESPONSE” con due lanci notturni e un raid in Bulgaria , che hanno impegnato il 183mo Reggimento e a Hohenfeld nella mattina del 26.
In volo c’erano aerei di 5 nazioni e paracadutisti di 12 paesi NATO. Nelle 48 ore precedenti, come scritto sopra,nella notte tra il 25 ed il 26, erano stati effettuati -sempre in Bulgaria- anche un raid sulla area addestrativa di Novo Selo ( tre video sotto, ndr) e due lanci notturni, assistiti da massicci aviorifornimenti , con espugnazione della “Balchik airbase” e di quella di di Tenevo, dove sono stati lanciati 150 paracadutisti, con successivo elisbarco di artiglieria della 173ma airborne.
“SWIFT RESPONSE” vuole testare la capacità di reazione delle aviotruppe in presenza di una crisi fuori area. Il lancio odierno ha coinvolto oltre 1000 unità per arrivare complessivamente a 2500 alla fine della esercitazione, prevista nella prima settimana di Settembre.
Si tratta di una operazione “classica” per aviotruppe che dovranno operare in territorio “non permissivo” oppure ostile per garantire il controllo di una vasta area di territorio. La esercitazione si muoverà in 4 differenti nazioni: Italia , Germania, Polonia e Bulgaria .

BULGARIA
PRIMO VIDEO


SECONDO VIDEO GIRATO A NOVO SELO
RAID CONDOTTO DA COMPAGNIE DEL 183mo RINFORZATE DAL 186mO – UOMINI COMANDATI DAL COLONNELLO TRUBIANI



TERZO VIDEO -ARRIVO DELLA ARTIGLIERIA AMERICANA AVIOTRASPORTATA


QUARTO VIDEO



QUINTO VIDEO

… E FOTO DI HOHENFELD :