Stampa

LA STORIA DEI PARACADUTISTI E NON SOLO

LA MARCIA DELLO ZILLASTRO (lezioni apprese) Dopo qualche anno di doverosa ma “statica” rappresentanza in uniforme associativa presso la stele che ricorda i fatti d’arma dello Zillastro (mio padre aveva preso parte a quel combattimento e io puntualmente scendevo in Calabria in occasione delle celebrazioni), finalmente mi ero convinto che era tempo che anche io partecipassi a fare la Marcia Rievocativa organizzata dal Consigliere Pino… continua a leggere
di Luca Fanetti Charles Maurice de Talleyrand Perigord, I Principe di Benevento nasce nel 1754, in pieno Assolutismo quando sale al trono Luigi XVI e muore nel 1838 quando la restaurazione è ormai consolidata. Fra queste due date va in scena in Francia la Rivoluzione, il Terrore Robespierrano, il Direttorio, il Consolato, la grande parentesi di Napoleone I e, per finire la restaurazione con l’insediamento… continua a leggere
Di Aldino Bondesan i numeri della Folgore sono da sempre un rebus. Mancano dati ufficiali (o almeno non li ho mai trovati) ed il balletto delle cifre oscilla tra 3500 e 5000 effettivi della Divisione. Uno dei problemi (oltre a quello, fondamentale, che non conosciamo il numero totale degli uomini in linea) è che nel conto dovremmo considerare le licenze e gli ospedalizzati, che in… continua a leggere
Riportiamo alcuni spezzoni di una intervista che Missoni rilasciò alla stampa in occasione del suo 90mo compleanno: «Siamo partiti per dare una mano a perdere la guerra. Io fui istruito come anticarro, ma naturalmente fui messo ai telefoni» . Nell'ottobre del ' 42 si trova in Nord Africa a riparare linee telefoniche con in tasca la fotografia di una morosa di sedici anni : «Una… continua a leggere
Immaginate tutte quelle famiglie che durante l’emergenza sanitaria del Covid 2019 sono rimaste chiuse in casa con il pensiero rivolto ai propri familiari lontani e malati e poi tornate indietro nel tempo. Nel 1945, dopo 5 lunghi anni, finalmente l’esercito nazista fu sconfitto e la guerra terminò, ma subito ne iniziò un’altra più cruenta dove le famiglie piansero lacrime amare:“lacri¬me di guerra che nessuno poteva… continua a leggere
Nota della redazione : frasi e pensieri così entusiasti e con un linguaggio quasi d'altri tempi, in un bell'italiano . Si tratta del racconto di un "ex allievo" del terzo corso di paracadutismo dell'ANPDI di Torino UNA SQUADRA La motivazione è il motore pulsante di ogni nostra azione. Motivazione e perseveranza sono in grado di farci raggiungere qualunque obiettivo: che si tratti di un traguardo… continua a leggere
Corriere della Sera, 7 luglio 2020 L’altra faccia di El Alamein    Gli italiani hanno sempre raccontato a sé stessi, dopo aver perso la guerra, che ci fu una battaglia, quella di El Alamein (1942) contro gli inglesi, in cui «mancò la fortuna, non il valore» (come recita il testo del cippo marmoreo che nel 1955 fu collocato nel sacrario militare della località… continua a leggere
  MARCIA RIEVOCATIVA                                                                                                                 77° Anniversario della Battaglia dello Zìllastro… continua a leggere
Ricorre oggi l'anniversario della morte di Italo Balbo,abbattuto dalla contraerea italiana e la cui morte è avvenuta all'apice di una carriera costellata di successi. Balbo era un intelligente , intraprendente e coraggioso aviatore. A lui si deve la nascita del paracadutismo italiano, con la istituzione della Scuola di Paracadutistmo a Castel Benito,Libia, nel 1939. ( sotto troverete il link con la storia del primo centro… continua a leggere
IL GIORNALE del 22 Giugno 2020 Elena Barlozzari Alessandra Benignetti - Dom, 21/06/2020 - 19:18 Il leone di El Alamein: "Quale razzismo, vi racconto come eravamo noi italiani in Africa" Luigi Tosti, parà della Folgore classe 1920, è partito come volontario per combattere ad El Alamein. A chi oggi lo accusa di razzismo replica: "Ma quale razzismo, non siamo mica andati in Africa a portare… continua a leggere