ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 23/12/2017

TEAM FOLGORE: OPERAZIONE MONTE DOSSO – LANCIO NATALIZIO DIFFICILE MA BELLO ( VIDEO)

snapshot_28

1dosso
foto di Gian Marco Pagliari e Pier Luigi Armani
Il video di Giovanni Conforti è sotto

Nota: per far apparire anche il fotografo Marco Pagliari nella foto ricordo di gruppo lo abbiamo aggiunto ( a sinistra) con il programma di gestione foto di window.

Parma- Il Team Folgore si è addestrato domenica 17 dicembre sul Monte Dosso, sopra il paese di Varsi ( appennino parmense), a quota +1250. Si tratta di una area panoramica, difficile come zona di atterraggio, ma davvero splendida , proprio in cima al monte. Il Team è atterrato in un triangolo i cui lati “utili” sono di 40 x 50 metri mentre il resto è pendente Il vento -come sempre accade in montagna – è stato dispettoso, cambiando direzione durante i circuiti dei paracadutisti, ma non è stato maleducato del tutto. Un paio di “lunghi” ruzzolati, ma tutto a posto.
Lì, nel silenzio e con uno splendido panorama che la circonda, c’è una chiesetta davanti alla quale l’intero plotone del Team si è schierato dopo il lancio, dedicando un minuto di silenzio ai Caduti.
Pietro Del Grano-alla fine- ha recitato la preghiera del Paracadutista e poi, al rompete le righe, c’è stato il tonante Folgore, urlato dal gruppo.
Schierata davanti al gruppo c’ era una cagnetta scappata da una casa colonica a valle, che deve avere capito la solennità dei pensieri, tant’è vero che era sull’attenti pure lei, poi ha riaccompagnato il gruppo per qualche chilometro, fino a quando il padrone l’ha richiamata nel suo cortile.

L’operazione “TESTER” , come l’ha chiamata il direttore di esercitazione , colonnello incursore in congedo Corrado Corradi, ha riunito quei paracadutisti che fanno parte del futuro nucleo operativo di prontezza, in collaborazione con gli enti militari e la protezione civile.

Sul CESSNA I-CJAO, c’erano Giovanni Conforti, infallibile direttore di lancio, Michele Polzella ( in servizio al Capar, co-fondatore del Team Folgore atletica,di cui è direttore sportivo FIDAL-), Pietro Del Grano e Walter Amatobene.
Il Pilota, altrettanto esperto, professionale e amico del Team era Stefano Corradini, competitore di profilo internazionale della squadra della Scuola Nazionale di Carpi, che si allena con l’ “I-CJAO”.

A terra: Corrado Corradi, Bruno Palermo, Davide Fornili, Lorenzo Sassi, Pierluigi Armani, Luca Tartufielli,Andrea Corradini,Gianmarco Pagliari
L’ intero gruppo ha raggiunto di prima mattina la zona di atterraggio per allestirla con gli equipaggiamenti professionali del Team Folgore sotto la supervisione e la didattica di Giovanni Conforti. Poi hanno dato assistenza al lancio ( contatto radio con l’aereo, fumogeni, stazione meteo per il bollettino del DE, sicurezza dell’area e successiva bonifica a lancio avvenuto) e, alla fine, hanno terminato rientrando a valle a piedi.
Non poteva e doveva mancare il brindisi di auguri ai piedi di un castello romanico, in una trattoria amica che frequenteremo. Si è chiusa allegramente una giornata di cameratismo, coesione e orgoglio di appartenenza al Team.
Paracadutisti in attività non solo fisica ma anche ideale. .
Vi preannunciamo il prossimo appuntamento:a fine gennaio / metà febbraio ci sarà il lancio sul Lago Santo ghiacciato ( 1500 mslm): la crosta d’inverno raggiunge lo spessore di almeno 60 centimetri, quando basta per il Team .
Il gruppo di terra farà un paio di incontri nelle prime settimane del nuovo anno per affinare le conoscenze da pattuglia guida/esplorante , un importante ruolo per la sicurezza del resto del Team in volo .
Inutile dire che Vi terremo al corrente!




--