ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 29/08/2019

TEAM FOLGORE PARACADUTISTI : QUALIFICAZIONE PER SOCCORSO PARAMEDICO AVANZATO ( TCCC)

PARMA- Il 21 e 22 settembre 15 operatori del Team Folgore Anpd’I ed alcuni paracadutisti in servizio, frequenteranno al Capar , che ha gentilmente messo a disposizione gli spazi necessari, il corso denominato TCCC® – Tactical Combat Casualty Care ,a cura di istruttori NAEMT AUTORIZZATI presenti in Toscana . Il coordinamento sarà a cura del Dr Azzaretto , che del Team Folgore è il direttore sanitario, in qualità di interlocutore con gli autorizzati NAEMT ed istruttore , istruttore. Fu proprio il dr Azzaretto, che è specialista in medicina di emergenza, ad introdurre i primi corsi a favore dei paracadutisti quando era in servizio alla Folgore come medico.
Alla fine del corso gli operatori avranno acquisito le conoscenze paramediche avanzate per essere autonomi in caso di impiego in condizioni di isolamento in zone colpite da grandi eventi.
La metodologia TCCC è riconosciuta dalle nazioni NATO .
Il corso avverrà con una fase teorica cui seguirà puntualmente la riproduzione di situazioni assai realistiche e stressanti per gli operatori, con l’ausulio di svariati presìdi medici.


LA QUALIFICAZIONE DEL TEAM FOLGORE
Il Team Folgore Paracadutisi Protezione Civile sta seguendo un programma di qualificazione dei propri operatori che prevede che entro il 2019 ogni Team provinciale abbia unità qualificate per : navigazione topografica, capacità di pattuglia guida, capacità di gestione materiali e procedure per aviorifornimenti in arrivo, capacità parasaitaria di stabilizzazione di feriti in zone isolate e di autosoccorso.


IL TCCC CONSENTE DI DIMINUIRE GLI ESITI NEGATIVI IN CASO DI EVENTO GRAVE AI DANNI DELLE PERSONE
Il Tactical Combat Casualty Care nacque negli anni ’90, grazie alle forze speciali americane impegnate in guerra in Iraq e Afghanistan, in cerca del miglior metodo di approccio al trauma in campo tattico, ma è ugualmente utile se non indispensabile per soccorritori che si trovino in condizioni critiche, lontano dai soccorsi e con la necessità di mantenere stabile un ferito in attesa dell’arrivo di elicotteri o ambulanze.

Durante questi anni il TCCC ha dimostrato efficacia sul campo, nella diminuzione delle complicanze delle ferite insorte in battaglia, migliorando le cure date sul campo, gli strumenti e le metodologie di evacuazione dal teatro operativo. Grazie a queste novità in campo militare il tasso di mortalità dei soldati è diminuito notevolmente.