CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 01/02/2018

ARTIGLIERIA USA: IN ARRIVO PROIETTILI SUPERSONICI

L’esercito degli Stati Uniti sta orientandosi verso l’uso dell’artiglieria pesante per abbattere i missili balistici.
Secondo quanto riferito, il Pentagono ha commissionato studi per il proiettile super voloce – Hyper Velocity Projectile (HVP) che può essere sparato da cannoni di artiglieria da campo esistenti per abbattere i missili balistici. Questi proiettili saranno usati da obici e cannoni da ponte della Marina.

I sistemi di difesa progettati per abbattere i missili balistici ostili non sono solo costosi, ma non sono precisi al 100%. Ciò significa che ogni bersaglio avrà bisogno di più missili difensivi per abbatterlo. I costi sono quindi altissimi.
Gli Stati Uniti dispongono di un certo numero di unità di difesa contro i missili balistici come i Patriot PAC-3 MSE, THAAD e Standard, ma ognuno costa oltre 2 milioni di dollari.
In questo momento, le forze armate usa hanno cannoni di grandi dimensioni come l’M777 155mm e il Paladino M109A6 in grado di sparare ad alta velocità,a distanze di oltre 35 chilometri. Il pentagono vuole iniziare ad usare proiettili HVP – che viaggia a velocità superiori a 5.600 miglia all’ora, con un costo di soli $ 86.000 a colpo.

Mentre un Howitzer che spara un HVP ha probabilmente una probabilità di colpire inferiore rispetto a un missile patriot, ad esempio, il vantaggio del proiettile HVP è la possibilità di spararne diversi in rapida successione. Una batteria di artiglieria da campo da sei a otto pezzi è in grado di sparare fino a 24 colpi in meno di 15 secondi.

La Marina dispone di grandi cannoni da 5 pollici che possono anche essere trasformati in unità con funzionalità HVP, e sono alla ricerca di un nuovo proiettile ad alta velocità per armare le loro navi anche se l’HVP non avrà probabilmente la portata del proiettile di attacco terrestre a lungo raggio.