CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 09/10/2018

IL 187mo REGGIMENTO IN ADDESTRAMENTO IN NORVEGIA

Il 187mo Reggimento è impegnato in Norvegia nella “Trident Juncture 2018”. Qualche giorno fa sette di loro sono stati coinvolti in un lieve incidente stradale generato dal ghiaccio dell’alba nordica. Erano in ricognizione prima dell’inizio della imponente esercitazione della NATO che inizierà il 25 ottobre e si concluderà a fine novembre. Al comando della “Trident Juncture” ci sarà il Comandante NATO del Joint Force Command di Napoli.
40 mila militari di tutti i Paesi NATO e di alcuni paesi partner (30) useranno 150 aerei, 70 navi, ed oltre 10.000 veicoli. Obiettivo è di addestrarsi per
favorire l’interoperabilità tra i 28 paesi membri dell’Alleanza Atlantica.

ARIETE E FOLGORE AD ELEVATA PRONTEZZA OPERATIVA

In questo caso saranno impiegati 1.200 militari tra la 132° Brigata “Ariete” ed i Paracadutisti del 187° Reggimento Paracadutisti della “Folgore” che compongono la Very Readness Joint Task Force (VJTF): unità a elevatissima prontezza operativa della NATO, “la cui responsabilità è a rotazione annuale tra i Paesi Membri.
L’Italia ha la responsabilità della alta prontezza operativa per tutto il 2018, attraverso il Comando del Corpo d’Armata di Reazione Rapida di Solbiate Olona, de