CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 06/02/2019

LAGO DI GARDA- PALOMBARI DI MARINA E GUASTATORI FOLGORE ALL’OPERA PER BONIFICARE IL LAGO

I palombari del Comsubin , che operano su tutto il territorio nazionale per la bonifica da ordigni sommersi, hanno terminato una dei tanti interventi di Gennaio 2019 nella acque antistanti l’isola del Trimelone (Verona) all’interno del lago di Garda. I subacquei hanno rimosso 267 residuati bellici -tra cui bombe a mano, granate di diverso calibro, bombe da fucile, spolette e detonatori, che sono stati consegnati agli artificieri dell’Esercito dell’8° Reggimento genio guastatori di Legnago della Brigata “Folgore” che hanno provveduto alla distruzione
Proseguono inoltre a Portofino le attività del Nucleo Sdai di La Spezia dove, fino ad ora, è stato rimosso un numero considerevole di materiale bellico inesploso tra cui spolette e proiettili di medio calibro.

I comandanti dei Nuclei Sdai tengono a raccomandare a chiunque dovesse imbattersi in oggetti con forme simili a quelle di un ordigno esplosivo o parti di esso, di non toccarli o manometterli in alcun modo, denunciandone il ritrovamento, il prima possibile, alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina stazione dei Carabinieri, così da consentire l’intervento dei palombari di Comsubin al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza del mare.

Questi interventi rappresentano una delle tante attività che i Reparti subacquei della Marina conducono anche nelle acque interne, svolgendo operazioni subacquee ad alto rischio volte a ripristinare le condizioni di sicurezza della balneabilità e della navigazione a favore della collettività.