ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 28/02/2021

COME SI ADDESTRA IL TEAM FOLGORE PARACADUTISTI PROTEZIONE CIVILE

PARMA- Nonostante il COVID, i nuclei di prontezza del Team disseminati in Lombardia, Liguria, Piemonte Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Calabria e Sicilia si mantengono in efficienza , addestrandosi con regolarità. E’ stato recentemente nominato un coordinatore nazionale che avrà il compito di coltivare e incentivare tra i soci del Team :

-Il conseguimento della qualifica di operatore basico di protezione  civile  da parte di  tutti i soci, attraverso i corsi della Protezione civile regionale. Attualmente 41 sono già qualificati, 22 sono in attesa del prossimo corso previsto in Aprile 2021 . La protezione civile Emilia Romagna ha dato il consenso a corsi specifici (online con prova pratica fatta di persona) solo per il Team Folgore, visto il numero di candidati.

-capacità fisica con uscite di squadra in zone impervie, aumentando la capacità di movimento prolungato con lo zaino in
spalla

-capacità di navigazione topografica durante le escursioni, per allenarsi alla lettura della carta e al corretto uso
delle coordinate senza ausilio di GPS. Allo scopo il Team ha effettuato tre lezioni in video tenute dall’ istruttore senior
Giorgio Cenci, e ne ha programmate altre due

-capacità aviolancistica: per coloro che hanno la aviosuperfice raggiungibile in aree non coperte da divieto di spostamento, i soci in attività effettuano regolarmente lanci in caduta libera e con fune di vincolo, in varie parti d’Italia.

-sviluppo delle conoscenze nelle radiocomunicazioni di emergenza, con la costitutzione di un nucleo operatori radio,all’interno del quale ci sono soci con qualifica di radioamatore. Il Nucleo sta seguendo la pratica per ottenere la assegnazione di due frequenza dedicate valide su scala nazionale

-sviluppo della capacità ricognitiva a mezzo di “drone” a cura dei due piloti ENAC del Team abilitati e in possesso di UAV

-capacità di automedicazione e di stabilizzazione di feriti. 22 soci sono già in possesso della qualifica TCCC, 18 di quella BLDS Tra i membri del Tem ci sono già due infermieri laureati mentre il medico del Team Folgore , dr Massimo Azzaretto, si occupa del coordinamento di attività addestrative a contenuto sanitario

-amalgama di gruppo, con addestramenti più complessi, già programmati in Marzo e in fase di definizione in Giugno e Settembre in differenti zone d’Italia , dove diverse squadre provenienti da regioni confinanti che svolgeranno esercitazioni ,anche con la          Brigata Folgore, finalizzate  anche alla conoscenza delle modalità tecniche di aviorifornimento delle attrezzature del team (anche sanitarie,    come posti medici avanzati e tende gonfiabili ) e gestione della sicurezza delle zone lancio, pattuglia guida e ricognizioni a medio e lungo raggio, scondizionamento dei carichi, custodia dei materiali da lancio e distribuzione o montaggio di quelli lanciati

 
RIASSUNTO DEGLI SCOPI DEL TEAM
L’ obiettivo a medio e lungo termine del Team Folgore Paracadutisti è quello di diventare una pedina terrestre civile a disposizione della Unità militare di riferimento e delle protezioni civili regionali; capacità di far convergere in poche ore su un evento i suoi (attuali) 110 soci. Il team è costituito da operatori paracadutisti allenati, addestrati e organizzati in squadre capaci di effettuare ricognizioni in aeree impervie e poco antropizzate colpite da evento, in veste di “conoscitori d’area” . Durante tutto l’anno i Team svolgono il censimento delle aree a rischio nel proprio quadrante di comnpetenza. La capacità peculiare è quella di fornire informazioni adeguate alle autorità superiori e avere le conoscenza tecniche per gestire eventualmente il presidio delle aree e la organizzazione di zone di aviolancio e aviorifornimento , fino all’arrivo dei soccorsi massivi.

                                                                    RASSEGNA STAMPA  

Leggi anche