OPINIONI

Condividi:

Pubblicato il 12/01/2007

LA MAGGIORANZA DI GOVERNO SI RIUNISCE A CASERTA : VIA I RIFIUTI E POLIZIA NELLA STRADE

Il giornalista Nunzio De Pinto



SAN NICOLA LA STRADA

Lettera dei cittadini di quattro comuni all’On. Romano Prodi

di Nunzio De Pinto

SAN NICOLA LA STRADA – “Grazie On. Prodi”, è questo il grido di ringraziamento che sale forte al cielo da parte degli abitanti di San Nicola La Strada, San Marco Evangelista, Maddaloni e Marcianise.

“Grazie On. Prodi per aver scelto Caserta quale sede della due giorni di convention della sua squadra, ma noi non la ringraziamo perché, come hanno scritto i giornali ed hanno esternato i suoi Ministri, sottosegretari e portaborse vari, perché a Caserta si decideranno le sorti dei Pacs, delle pensioni, del trattamento di fine rapporto, dell’ambiente (in senso lato), della sicurezza, degli immigrati, del ristoro agli industriali del Nord del danaro che invece servirebbe a noi “terroni” meridionali, perché ha eliminato ben 18.000 mila posti nelle tre FF.AA. (si tratta dei cosiddetti V.F.P. 1, che costavano 850 euro al mese per dodici mesi, vede che bel risparmio, chissà perché non ha risparmiato anche sui giovani del servizio civile, si trattava di altri 430 euro al mese in meno).

Non la ringraziamo nemmeno perché grazie a Lei la Finanziaria del 2007 sarà solo lacrime e sangue e nemmeno per le oltre 52 nuove tasse che ha voluto regalarci (tipo aumento della tassa automobilistica, o degli estimi catastali oppure dell’aumento dell’addizionale IRPEF).

No, noi cittadini di San Nicola La Strada, San Marco Evangelista, Maddaloni e Marcianise la vogliamo ringraziare di vero cuore perché grazie alla Sua venuta è stato possibile sversate la bellezza di ben 400 tonnellate in più di spazzatura, perché grazie alla Suo arrivo abbiamo visto le strade pulite come non accadeva dall’anno scorso, perché il violone è finalmente pulito, perché abbiamo visto pattuglie delle Forze dell’Ordine in abbondanza, perché abbiamo potuto avere 48 ore di libertà, libertà dalla “monnezza”, libertà di passeggiare tranquillamente.

Peccato che da domani tutto ritornerà allo stato ante quo. I cumuli di spazzatura incominceranno a crescere a dismisura, la microcriminalità tornerà al lavoro, dopo essersi presi una pausa di riposo giusto il tempo necessario perché Lei tornasse a Roma. On. Prodi, i cittadini di San Nicola La Strada, San Marco Evangelista, Maddaloni e Marcianise, vogliono farLe una proposta: perché non trasferisce per sempre il Parlamento e la sede del Governo a Caserta ? Comunque, vada è stato bello, anche se come tutte le cose belle, finiscono presto. Cordiali saluti, i cittadini di San Nicola La Strada, San Marco Evangelista, Maddaloni e Marcianise”.
NUNZIO DE PINTO