CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 13/07/2019

GELA FESTEGGA il 76mo DELLO SBARCO ANGLOAMERICANO

Nel luglio del 1943 Gela fu teatro di uno sbarco angloamericano.3500 Militari italiani  morirono in due giorni.

Gli scontri della Battaglia di Gela nel luglio del 1943 , dopo la prima conquista angloamericana e la nuova controffensiva, terminarono nel primo pomeriggio del 12 luglio con la ritirata degli italiani e dei tedeschi e con la cattura da parte degli americani di quasi 20.000 prigionieri.

Le truppe americane erano comandate da Patton e contro di loro  c’erano la fanteria della divisione Livorno e della divisone H. Göring. Una sanguinosa battaglia che durò due giorni nel corso della quale vi furono migliaia di caduti, di cui circa 3.500 italiani, 3.000 americani e 650 tedeschi. La flotta che partecipò allo sbarco in Sicilia era più numerosa di quella che fu utilizzata per lo sbarco in Normandia.
Sul sito di ponte Dirillo, ubicato sulla SS 115 fra Vittoria e Gela, si trova una lapide che ricorda il combattimento di un’unità di paracadutisti della 82° Divisione americana che avvenne nella notte del 10 luglio 1943.
Ci auguriamo che i “festeggiamenti” abbiano previsto il ricordo dei 3500 italiani e dei 650 tedeschi che hanno combattuto lealmente in uniforme e non si sono dati alla macchia.